Cerca

Caress-Flow: una nuova terapia per il benessere intimo della donna

Il Caress-Flow è una terapia innovativa vulvo-vaginale che utilizza ossigeno molecolare per trattare diverse patologie ginecologiche. Il trattamento è assolutamente naturale e si serve della combinazione di due elementi fondamentali:

  • l’ossigeno molecolare, il quale facilita il turn over cellulare e la rigenerazione dei tessuti, migliorando quindi il trofismo e agendo anche come battericida
  • l’acido ialuronico, il quale conserva l’elasticità dei tessuti e ha un’azione idratante

Frutto di anni di ricerca intensa, il Caress Flow quindi è un trattamento indolore, sicuro e senza effetti collaterali per le donne che lo scelgono. I benefici sono immediati, già dalla prima seduta la paziente riscontra un miglioramento della propria condizione. Infatti, in tanti casi bastano pochissime sedute per ottenere benefici. Questo nuovo tipo di terapia è un sistema brevettato principalmente per il trattamento di sei patologie ginecologiche:

  • Atrofia vulvo vaginale
  • Incontinenza urinaria
  • Bruciore uretrale
  • Candidosi recidivante
  • Lichen
  • Vestibolite

Nei casi di vestibolite e candidosi recidivante, il trattamento è: nei primi 5 minuti si eroga ossigeno nella vulva tramite nebulizzazione con acido ialuronico a basso peso molecolare; nei successivi 10 minuti si eroga esclusivamente ossigeno in vagina, per gli ultimi 5 minuti ossigeno combinato con acido ialuronico. In questi casi, il Caress-Flow ha una risoluzione del 79% per la vestobolite e del 94% della candidosi recidivante. Nei casi di atrofia vulvo vaginale e incontinenza urinaria, il trattamento consiste: nei primi 10 minuti si eroga ossigeno; nei successivi 5 minuti si eroga ossigeno combinato con acido ialuronico a basso peso molecolare. Con il Caress-Flow, è possibile diminuire fino all’85% l’atrofia vulvo vaginale e ridurre l’incontinenza fino all’81%. Nel caso di lichen, il trattamento consiste: nei primi 10 minuti si eroga ossigeno sulla vulva tramite nebulizzazione con acido ialuronico a basso peso molecolare, poi si eroga ossigeno combinato con acido ialuronico in vagina. Con questo trattamento è possibile ridurre dell’83% dolore e prurito, sintomi del lichen. Nel caso di bruciore uretrale, il trattamento è il seguente: per 20 minuti si eroga ossigeno sulla vulva tramite nebulizzazione con acido ialuronico a basso peso molecolare fino ad esaurimento flacone. In questo caso, il Caress-Flow riduce il bruciore fino all’82%.

Caress-Flow e CFA

Al nostro Centro di Fecondazione Assistita (CFA) è disponibile il trattamento innovativo del Caress-Flow. Al CFA abbiamo a cuore il benessere della donna, per questo motivo ci avvaliamo di strumenti, terapie all’avanguardia e di staff specializzato. Ciò che conta per noi è la salute di tutte le donne, garantendo loro assistenza e supporto in ogni fase della vita.

Torna in alto